Notice: Undefined index: tie_sidebar_pos in /web/htdocs/www.ciclismo-online.it/home/wp-content/themes/jarida/includes/post-head.php on line 5

Forse ci ripeteremo, ma non ci importa. Ciò che abbiamo visto ieri ne “Il Processo alla Tappa” non ci ha lasciati indifferenti. Non può lasciare indifferenti vedere la piaggeria dimostrata dell’intero staff del Processo nei confronti del campione del mondo Mark Cavendish.

Persino nelle trasmissioni in cui vanno in scena le “telerisse”, quando un contendente attacca un assente, il conduttore pone un freno. Nel Processo alla Tappa no, a Cavendish è tutto permesso, di Ferrari può dire le cose peggiori senza che nessuno sappia, anzi è il caso di scrivere voglia, stopparlo.

Il “Processo”, grazie al bravo Silvio Martinello, propone immagini alternative che aiutano a capire meglio ciò che avviene in corsa, ma le immagini delle famose spinte a Cavendish nella tappa di Porto Sant’Elpidio non sono mai state mostrate. Come mai ?

GIRO IN TV/13: Al “Processo” tutti prostrati davanti a Mark Cavendish

Forse ci ripeteremo, ma non ci importa. Ciò che abbiamo visto ieri ne “Il Processo alla Tappa” non ci ha lasciati indifferenti. Non può lasciare indifferenti vedere la piaggeria dimostrata dell’intero staff del Processo nei confronti del campione del mondo Mark Cavendish.

Persino nelle trasmissioni in cui vanno in scena le “telerisse”, quando un contendente attacca un assente, il conduttore pone un freno. Nel Processo alla Tappa no, a Cavendish è tutto permesso, di Ferrari può dire le cose peggiori senza che nessuno sappia, anzi è il caso di scrivere voglia, stopparlo.

Il “Processo”, grazie al bravo Silvio Martinello, propone immagini alternative che aiutano a capire meglio ciò che avviene in corsa, ma le immagini delle famose spinte a Cavendish nella tappa di Porto Sant’Elpidio non sono mai state mostrate. Come mai ?

E’ proprio il caso di chiederselo perché quel filmato è in bella evidenza sulla bacheca facebook di Francesco Pancani e, proprio due giorni fa, Enzo Vicennati lo ha twittato ad Alessandra De Stefano proprio con lo scopo di parlare in trasmissione, con Cavendish, di questi fatti. Nessuno in questi giorni gli ha chiesto spiegazione della sua “media record” nella tappa di Sant’Elpidio quando ha fatto 16 km in 15 minuti.

 

Nulla di tutto ciò, arriva Cavendish e tutti al Processo si inchinano consentendogli di tutto di più. Ma è possibile che anche nello sport non ci siano giornalisti che riescono ad andare oltre al servilismo ?

Venendo ai dati d’ascolto, ieri su Rai Tre il Giro è stato seguito da  686.000 telespettatori nella prima parte, per uno share del 6,13% mentre Giro all’Arrivo da 1.038.000 telespettatori per uno share del 11,34%.

Powered by Dragonballsuper Youtube Download animeshow