Notice: Undefined index: tie_sidebar_pos in /web/htdocs/www.ciclismo-online.it/home/wp-content/themes/jarida/includes/post-head.php on line 5

Nel grigiore del Giro d’Italia targato Rai, vogliamo lodare la striscia mattutina di “Si Gira” che ieri mattina ha messo in scena una puntata veramente gustosa e divertente. Innanzitutto, premettiamo che questa fascia consente, anzi per certi versi impone, un atteggiamento più leggero rispetto al pomeriggio dove a farla da padrona deve essere la cronaca della tappa con le discussioni ad essa collegate.

Lo diciamo in anticipo: Marino Bartoletti non ci piace. Non ci piace quando parla di calcio, non ci piace quando parla di ciclismo, non ci piace come ospite alla “Vita in Diretta”, non ci piaceva a Sanremo. Nonostante ciò, quest’anno non ci dispiace, anche se, bisogna sottolinearlo, l’avere al suo fianco un fuoriclasse del piccolo schermo come Paolo Belli agevola non di poco il suo compito.

GIRO IN TV/10: Non male “SI Gira”, ieri arricchito da Alessandro Brambilla

Nel grigiore del Giro d’Italia targato Rai, vogliamo lodare la striscia mattutina di “Si Gira” che ieri mattina ha messo in scena una puntata veramente gustosa e divertente. Innanzitutto, premettiamo che questa fascia consente, anzi per certi versi impone, un atteggiamento più leggero rispetto al pomeriggio dove a farla da padrona deve essere la cronaca della tappa con le discussioni ad essa collegate.

Lo diciamo in anticipo: Marino Bartoletti non ci piace. Non ci piace quando parla di calcio, non ci piace quando parla di ciclismo, non ci piace come ospite alla “Vita in Diretta”, non ci piaceva a Sanremo. Nonostante ciò, quest’anno non ci dispiace, anche se, bisogna sottolinearlo, l’avere al suo fianco un fuoriclasse del piccolo schermo come Paolo Belli agevola non di poco il suo compito. Nella puntata di ieri era poi presente un ospite che indubbiamente ha arricchito il piatto della puntata, stiamo parlando di Alessandro Brambilla. Il giornalista milanese, che conosce bene i meccanismi del mezzo televisivo, si è piacevolmente messo al servizio della causa e, tra il serio e il faceto, ha snocciolato i dati per i quasi è famoso anche oltre i confini delle due ruote.

Ci ha ricordato un po’ il Massimo Buscemi in “Quelli che il calcio” di Fabio Fazio nei lontani anni 90. Brambilla era stato scelto come ospite anche dal grande Mike Bongiorno ne “Il Rischiatutto” in prima serata su Rai Uno.

La domanda che ci sorge spontanea è questa: perché il Bulbarellico team Rai al Giro d’Italia non intende sfruttare con più continuità questo personaggio ?

Venendo ai dati Auditel, il Giro di ieri è stato seguito da 570.000 telespettatori (4.85%) nella prima parte, 848.000 (8.48%)

Powered by Dragonballsuper Youtube Download animeshow