Notice: Undefined index: tie_sidebar_pos in /web/htdocs/www.ciclismo-online.it/home/wp-content/themes/jarida/includes/post-head.php on line 5

C’era grande attesa per i primi dati Auditel del Giro d’Italia, i dati non sorridono particolarmente alla corsa rosa, ma è comprensibile poiché la cronometro individuale non è sicuramente il tipo di gara adatta per la spettacolarità e l’auditel allora non può non risentirne. Non particolarmente positivo l’inizio di “Si Gira” che non dipende dal tipo di tappa, ma solo dal tipo di format proposto, per la trasmissione di Marino Bartoletti 337.000 spettatori per uno share del 5,51%.

Come dicevamo, non particolarmente buono neppure l’audience della diretta della prima tappa, su Rai Tre l’hanno infatti seguita 688.000 spettatori per uno share del 6,38% e, attenzione attenzione, il finale di tappa su Rai Due ha registrato un ascolto medio di 597.000 spettatori con uno share del 4,69%. Questi dati non sono sicuramente incoraggianti, soprattutto per un prodotto che tra diritti e produzione costa circa 6.000.000 di €.

GIRO IN TV/2: Rcs parla di 350.000.000 di telespettatori, ma in Italia sono solo 900.000

C’era grande attesa per i primi dati Auditel del Giro d’Italia, i dati non sorridono particolarmente alla corsa rosa, ma è comprensibile poiché la cronometro individuale non è sicuramente il tipo di gara adatta per la spettacolarità e l’auditel allora non può non risentirne. Non particolarmente positivo l’inizio di “Si Gira” che non dipende dal tipo di tappa, ma solo dal tipo di format proposto, per la trasmissione di Marino Bartoletti 337.000 spettatori per uno share del 5,51%.

Come dicevamo, non particolarmente buono neppure l’audience della diretta della prima tappa, su Rai Tre l’hanno infatti seguita 688.000 spettatori per uno share del 6,38% e, attenzione attenzione, il finale di tappa su Rai Due ha registrato un ascolto medio di 597.000 spettatori con uno share del 4,69%. Questi dati non sono sicuramente incoraggianti, soprattutto per un prodotto che tra diritti e produzione costa circa 6.000.000 di €. Questi numeri fanno a pugni con il comunicato di Rcs Sport in cui parla di 350.000.000, si avete letto bene 350 milioni, di spettatori potenziali. Cosa vuol dire “spettatori potenziali” ? Che tutta l’Italia, cioè 55.000.000 di persone guardano il Giro d’Italia ? Impossibile ! Se il rapporto del resto del mondo è lo stesso dell’Italia e cioè 1 a 55 gli spettatori reali di questo Giro nel mondo saranno poco più di 6.000.000, non male, ma nulla a che vedere con i 350.000.000 millantati da Rcs.

Powered by Dragonballsuper Youtube Download animeshow