Notice: Undefined index: tie_sidebar_pos in /web/htdocs/www.ciclismo-online.it/home/wp-content/themes/jarida/includes/post-head.php on line 5

Mercoledì abbiamo pubblicato un'intervista ad Antonio Bertinotti deus ex machina dell'Associazione Ciclistica Arona e non si sono fatte attendere le reazioni. Oggi ci ha scritto il Presidente del Comitato Regionale del Piemonte, Rocco Marchegiano, che ha chiesto di fare qualche precisazione sul contenuto dell'intervista:

Egr Direttore,

in relazione all’intervista di Bertinotti, mi stupisco che uno come lei non sappia che il numero di voti viene assegnato dalla Sede Centrale e non dal Comitato Regionale. Le affiliazioni professionistiche, fino allo scorso anno, erano di esclusiva competenza del Consiglio del Ciclismo Professionistico (CCP), sia per la validazione, sia per il tesseramento, sia per l’approvazione delle gare organizzate e non dei Comitati Regionali.

Inoltre, non mi sono mai, e dico mai, preoccupato delle biciclette di Bertinotti, perché il C.R Piemonte ha sempre fatto da solo e non ha mai chiesto, né preteso niente da nessuno (oltretutto quelle biciclette erano da passeggio e di nessuna utilità per la Federazione).

Rocco Marchegiano:”Bertinotti sia più corretto, preciso e impari le norme”

Mercoledì abbiamo pubblicato un’intervista ad Antonio Bertinotti deus ex machina dell’Associazione Ciclistica Arona e non si sono fatte attendere le reazioni. Oggi ci ha scritto il Presidente del Comitato Regionale del Piemonte, Rocco Marchegiano, che ha chiesto di fare qualche precisazione sul contenuto dell’intervista:

Egr Direttore,

in relazione all’intervista di Bertinotti, mi stupisco che uno come lei non sappia che il numero di voti viene assegnato dalla Sede Centrale e non dal Comitato Regionale. Le affiliazioni professionistiche, fino allo scorso anno, erano di esclusiva competenza del Consiglio del Ciclismo Professionistico (CCP), sia per la validazione, sia per il tesseramento, sia per l’approvazione delle gare organizzate e non dei Comitati Regionali.

Inoltre, non mi sono mai, e dico mai, preoccupato delle biciclette di Bertinotti, perché il C.R Piemonte ha sempre fatto da solo e non ha mai chiesto, né preteso niente da nessuno (oltretutto quelle biciclette erano da passeggio e di nessuna utilità per la Federazione).

Le preciso ancora che nell’intervista, Bertinotti afferma che non ci siamo trovati d’accordo riguardo all’organizzazione dei Mondiali paralimpici: non è proprio così, Bertinotti ha chiesto una certa cifra e il Comitato lo ha realizzato con meno della metà, e quindi?

Per quanto riguarda la candidatura di Filiberti e mia, Bertinotti non può affermare “con certezza”come stanno le cose. Avendo deciso di non voler più ricoprire la carica di Presidente Regionale, ovviamente tutti possono candidarsi. Ma del mio futuro, se permette, decido autonomamente. Inviterei il Sig. Bertinotti ad essere più corretto, preciso e ad imparare le norme.

Le chiedo pertanto una smentita ufficiale e categorica di quanto riportato nella intervista sul suo sito.

Un saluto.

Il Presidente
Rocco Marchegiano

Powered by Dragonballsuper Youtube Download animeshow