Torniamo ad occuparci dell’arrivo dell’ultimo Trofeo Laigueglia nel quale due moto erano presenti alle spalle del vincitore solitario Moreno Moser che ha preceduto di soli 4 secondi il gruppo.

Nel nostro articolo-denuncia avevamo parlato indebitamente di una “staffetta”, dal gruppo Loabikers, dal Co.Mo.St. e da altri gruppi ci viene segnalato che la moto in questione non è assolutamente una motostaffetta  di quelle in servizio a Laigueglia.

La presidente del Co.Mo.St., Luisa Bianchi, a Laigueglia in servizio con la Loabikers, prende immediatamente le distanze:” Mi preme evidenziare che quel soggetto non fa parte del nostro gruppo, in particolare la stessa moto durante tutto il giorno ha causato problemi alla corsa, tant’è che la stessa Polizia in più occasioni ci ha chiesto di allontanarlo dalla corsa”.

Da indiscrezioni, pare che questa moto fosse quella di Radioinformazioni. Se ciò fosse confermato, la situazione sarebbe ancora più grave perché, come sempre accade, anche a Laigueglia, la voce di radio corsa, Viriglio Rossi, all’ultimo chilometro ha ceduto la linea all’arrivo. Il nome del vincitore è quindi stato annunciato dal bravo Guido Coppe dal palco e non dalla moto. Appare quindi ancor più grave il comportamento di questa moto che ha causato un pericolo senza alcun motivo.

Ci scusiamo quindi con tutte le motostaffette che sulle strade svolgono un lavoro egregio.