Volata doveva essere e volata è stata. Anche se molto atipica per via della pendenza (5%) e per via della giovane età delle partecipanti, è stata una volata che ha portato la britannica Lucy Garner ha conquistare la medaglia d’oro in questa prima prova in linea di questo mondiale danese. Al secondo posto è giunta la belga Jessy Druyts, mentre il terzo posto se lo è aggiudicato la danese Christina Siggaard. Piange l’ordine d’arrivo in chiave azzurra, Beatrice Bartelloni è infatti giunta solo in ottava posizione, ma la vera protagonista di giornata è stata Rossella Ratto autrice di una buona fuga annullata proprio nelle ultimissime battute di corsa. Al di là del risultato, crediamo che, vista la giovane età delle partecipanti, la prestazione azzurra ed in particolare di Rossella Ratto sia stata più che buona e lasci molto ben sperare per il futuro.

1) Lucy Garner (Gran Bretagna)
2) Jessy Druyts (Belgio)
3) Christina Siggaard (Danimarca)
4) Manon Souyris (Francia)
5) Christina Perchtold (Austria)
6) Sheyla Gutierrez Ruiz (Spagna)
7) Lisa Kullmer (Germania)
8) Beatrice Bartelloni (Italia)
9) Kelly Markus (Olanda)
10) Silvija Latozaite (Lituania)