Notice: Undefined index: tie_sidebar_pos in /web/htdocs/www.ciclismo-online.it/home/wp-content/themes/jarida/includes/post-head.php on line 5

Tutto pronto per la partenza del Giro della Valle d’Aosta numero 48. La riunione tecnica di questa sera, lunedì 22 agosto, ha concluso la punzonatura della 48esima edizione del Giro ciclistico della Valle d’Aosta, che si apre domani – martedì 23 – con la prima tappa di Ville-La-Grand.

Le operazioni preliminari hanno coinvolto le quasi quattrocento persone facenti parte della carovana di questo Petit Tour: in tutto 139 atleti, più di cento fra tecnici e massaggiatori e quasi 150 persone tra giornalisti, commissari, giudici e personale dell’organizzazione.

“Sarà un Giro della Valle d’Aosta più spettacolare che mai. – ha detto Vasco Sarto, presidente della Società Ciclistica Valdostana organizzatrice dell’evento – Siamo contentissimi di iniziare, in questa settimana il lavoro di un intero anno si vedrà finalmente. Saranno sei giorni di gara veramente difficili e impegnativi per i corridori, e mi sento di dire che questa edizione della corsa potrebbe decidersi nella tappa di Rivara di venerdì. E’ la classica tappa trabocchetto, potrebbe mietere vittime”.

Domani parte a Ville la Grande il 48° Giro della Valle d’Aosta

Tutto pronto per la partenza del Giro della Valle d’Aosta numero 48. La riunione tecnica di questa sera, lunedì 22 agosto, ha concluso la punzonatura della 48esima edizione del Giro ciclistico della Valle d’Aosta, che si apre domani – martedì 23 – con la prima tappa di Ville-La-Grand.

Le operazioni preliminari hanno coinvolto le quasi quattrocento persone facenti parte della carovana di questo Petit Tour: in tutto 139 atleti, più di cento fra tecnici e massaggiatori e quasi 150 persone tra giornalisti, commissari, giudici e personale dell’organizzazione.

“Sarà un Giro della Valle d’Aosta più spettacolare che mai. – ha detto Vasco Sarto, presidente della Società Ciclistica Valdostana organizzatrice dell’evento – Siamo contentissimi di iniziare, in questa settimana il lavoro di un intero anno si vedrà finalmente. Saranno sei giorni di gara veramente difficili e impegnativi per i corridori, e mi sento di dire che questa edizione della corsa potrebbe decidersi nella tappa di Rivara di venerdì. E’ la classica tappa trabocchetto, potrebbe mietere vittime”.

“Da qualche stagione il livello di questa corsa aumenta sempre – aggiunge il presidente del comitato francese Marcel Vercellini – con dei percorsi che diventano sempre più selettivi. Sono particolarmente soddisfatto della presenza francese su questo Petit Tour: due anni fa fu Thibaut Pinot a vincere questa corsa. Quest’anno potrebbe essere la volta di un altro bleu della nazionale francese. Kenny Elissonde ha le carte in regola per trionfare domenica à Champdepraz”.

Il presidente di giuria di questa edizione 2011 è il francese Jacky Tarenne, il direttore di corsa Walter Massasso: saranno loro due a sovrintendere sulla vigilanza durante i 786,9 chilometri di corsa in programma da domani a sabato sulle strade del Petit Tour.

La tappa di domani

Ville-La-Grand – Ville-La-Grand, 150 chilometri

Un circuito lungo 150 chilometri, partenza e arrivo a Ville-La-Grand. E’ questa la prima tappa del Giro Ciclistico Internazionale della Valle d’Aosta – Mont Blanc, che parte domani – martedì 23 agosto – dalla cittadina francese poco lontana dal lago Lemano.

150 chilometri non particolarmente impegnativi – considerando soprattutto cosa attende gli atleti nell’intera settimana di corsa – con il col de Châtillon in apertura, le salite di Les Gets e Vailly nella parte centrale e la scalata al Col de Cou quando mancheranno venticinque chilometri all’arrivo. Una tappa difficile da interpretare per gli aspiranti vincitori del Giro, che dovranno già impegnarsi a pieno per tenere cucita la corsa ed evitare che una fuga prenda troppo vantaggio.

Powered by Dragonballsuper Youtube Download animeshow