Si è decisa proprio negli ultimi metri l’edizione numero quattordici del Gran Premio Nobili Rubinetterie, è stata infatti la salita del San Carlo a consegnare a Simone Ponzi, talentuoso portacolori della Liquigas – Cannondale la vittoria in questa classica italiana. Il bresciano, al secondo successo stagionale ha preceduto Luca Mazzanti della Farnese, raggiunto proprio negli ultimi metri, al terzo posto Davide Rebellin della Miche – Guerciotti, al primo podio dopo la squalifica olimpica. La due giorni Aronese, organizzata con la solita maestria da Antonio Bertinotti e dal suo staff, si conclude così nel migliore dei modi per la formazione di Roberto Amadio che in cima al San Carlone ha bissato il successo di Stresa di Elia Viviani.

 

 

 

 

Ordine d’Arrivo:

1)      Simone Ponzi (Liquigas – Cannondale)
2)      Luca Mazzanti (Farnese – Neri) a 1’’

3)      Davide Rebellin (Miche – Guerciotti) s.t.

4)      Francesco Gavazzi (Lampre – ISD) s.t.

5)      Federico Rocchetti (De Rosa – Flaminia) a 5’’

6)      Domenico Pozzovivo (Colnago – Csf) s.t.

7)      Manuele Mori (Lampre – ISD) a 10’’

8)      Miguel Rubiano Chavez (D’Angelo & Antenucci) s.t.

9)      Fabio Felline (Geox – TMC) a 15’’

10)   Charles Wegelius (Unitedheathcare) s.t.

RILEGGI LA CRONACA DELLA CORSA