Notice: Undefined index: tie_sidebar_pos in /web/htdocs/www.ciclismo-online.it/home/wp-content/themes/jarida/includes/post-head.php on line 5

La seconda serata della Sei Giorni delle Rose non porta novità e conferma in testa alla classifica generale Elia Viviani e Jacopo Guarnieri L'affiatato tandem italiano ha ancora una volta dimostrato di meritare la maglia Siderpighi  e ora guida ora con 40 punti di vantaggio sulla coppia della Rossetti Market formata da Marvulli e Lampater, terza la coppia ceca della Acef composta da Jiri Hochmann e Martin Blaha.

La seconda giornata della Sei Giorni delle Rose prende avvio con la corsa a punti a coppie, iniziata dai numeri neri, con i quattro sprint che finiscono nei carnieri di Schets, Marvulli, Kankovski ed Hester. Ma la gara si decide nella manche successiva, riservata ai numeri rossi e suggellata dalla doppietta di traguardi massa a segno da Guarnieri (di Lea e Lagkuti le altre due volate), che così consegna il successo alla coppia della Pulinet.

Nel successivo Scratch numeri neri, lo spunto vincente la piazza il polacco Rafal Ratajczyc (Pavinord). L'Eliminazione numeri rossi premia Angelo Ciccone (Pinarello), bravo a precedere nel confronto finale Sebastian Donadio (Salumificio La Rocca), l'argentino idolo del pubblico di Fiorenzuola.

Viviani e Guarnieri si confermano leader della Sei Giorni delle Rose

La seconda serata della Sei Giorni delle Rose non porta novità e conferma in testa alla classifica generale Elia Viviani e Jacopo Guarnieri L’affiatato tandem italiano ha ancora una volta dimostrato di meritare la maglia Siderpighi  e ora guida ora con 40 punti di vantaggio sulla coppia della Rossetti Market formata da Marvulli e Lampater, terza la coppia ceca della Acef composta da Jiri Hochmann e Martin Blaha.

La seconda giornata della Sei Giorni delle Rose prende avvio con la corsa a punti a coppie, iniziata dai numeri neri, con i quattro sprint che finiscono nei carnieri di Schets, Marvulli, Kankovski ed Hester. Ma la gara si decide nella manche successiva, riservata ai numeri rossi e suggellata dalla doppietta di traguardi massa a segno da Guarnieri (di Lea e Lagkuti le altre due volate), che così consegna il successo alla coppia della Pulinet.

Nel successivo Scratch numeri neri, lo spunto vincente la piazza il polacco Rafal Ratajczyc (Pavinord). L’Eliminazione numeri rossi premia Angelo Ciccone (Pinarello), bravo a precedere nel confronto finale Sebastian Donadio (Salumificio La Rocca), l’argentino idolo del pubblico di Fiorenzuola.

Il Giro Lanciato, che ha chiuso il programma della seconda tappa, offre come sempre spettacolo allo stato puro e a dominarlo è nuovamente la coppia che indossa il simbolo del primato in graduatoria generale: Guarnieri-Viviani (21.57), più che mai in palla, trovano gli avversari più ostici nei sorprendenti Dostal-Hacecky (21.73).

L’Americana che ha aperto la terza tappa di gara ha visto tre coppie guadagnare un giro sul resto del gruppo. Walter Perez e Sebastian Donadio, in maglia del Salumificio La Rocca, hanno vinto la prova, a pieni giri anche i cechi della Macro Kadlek e Kankovsky e i belgi della Ferri DePoorteere e Schets.

A contorno della Sei Giorni sono continuate anche le competizioni giovanili valide per l’Omnium. I vincitori di giornata sono stati Marina Lotti (Viner Factory) nella Corsa a punti ed Eliminazione Donne Esordienti e Allieve, Filippo Fochi (Torrile) nell’Eliminazione Allievi, Simone Canvelli (Torrile) nello Scratch Esordienti, Andrea Cornacchione (Torrile) nello Scratch e nella Corsa a punti Allievi, Angelo Cuguttu (Torrile) nella Corsa a punti Esordienti, Federico Turci (Cadeo Carpaneto) nei 200 metri Lanciati, Rachele Barbieri (Serramazzoni) nello Scratch Donne Esordienti e Allieve. La tappa è quindi andata a Simone Canvelli (Esordienti), Andrea Cornacchione (Allievi) e Giulia Nanni (Donne Esordienti e Allieve. Le classifiche generali vedono ora al comando Giulia Nanni (Donne Esordienti e Allieve), Angelo Cuguttu (Esordienti) e Andrea Cornacchione (Allievi). Domani giornata conclusiva di queste categorie.

Classifica dopo la seconda tappa: 1. Guarnieri-Viviani (Pulinet) 96 punti; 2. Lampater-Marvulli (Rossetti) 56; 3. Hochmann-Blaha (Acef) 41; 4. Madsen-Hester (Indacoo) 41; 5. Lea-Simes (Gas Sales) 33; 6. Edwards-Hoffman (Rosti) 27; 7. Donadio-Perez (La Rocca) 26; 8. De Poorteere- Schets (Ferri)22; 9. Dostal-Hacecky (Il Container) 16; 10. Elorriaga-Muntaner (Alu Tecno) 15.

Le classifiche complete sono disponibili sul sito www.6giornidellerose.com

Powered by Dragonballsuper Youtube Download animeshow