Notice: Undefined index: tie_sidebar_pos in /web/htdocs/www.ciclismo-online.it/home/wp-content/themes/jarida/includes/post-head.php on line 5

La torta in faccia di oggi non può non essere per Giovanni Visconti. Il campione d’Italia era nettamente il più forte della frazione odierna, ma nonostante questo, per una ingenuità, è stato declassato al terzo posto. Leggermente penalizzato da una lieve deviazione da parte di Ulissi, anziché passare comunque, dato che, come ha detto anche Martinello, c’era lo spazio, oppure provare a passarlo sull’altro lato, dove c’era anche più spazio, ha tolto le mani dal manubrio (azione vietatissima) e ha colpito con due manate al fianco Diego Ulissi impegnato nella volata. Come se non bastasse, dopo l’arrivo, un Visconti nervosissimo ha accusato Ulissi di comportarsi in modo maleducato, citiamo testualmente:”come un giovane non dovrebbe comportarsi”. Crediamo che ognuno abbia la libertà di comportarsi come meglio crede, assumendosi le proprie responsabilità. A nostro avviso, UIissi è stato furbo, ha sfruttato al meglio le sue “armi”, Visconti, forse troppo nervoso, ha giocato malissimo le sue carte regalando così all’avversario una vittoria che avrebbe sicuramente conquistato.

TORTA IN FACCIA a … Giovanni Visconti

La torta in faccia di oggi non può non essere per Giovanni Visconti. Il campione d’Italia era nettamente il più forte della frazione odierna, ma nonostante questo, per una ingenuità, è stato declassato al terzo posto. Leggermente penalizzato da una lieve deviazione da parte di Ulissi, anziché passare comunque, dato che, come ha detto anche Martinello, c’era lo spazio, oppure provare a passarlo sull’altro lato, dove c’era anche più spazio, ha tolto le mani dal manubrio (azione vietatissima) e ha colpito con due manate al fianco Diego Ulissi impegnato nella volata. Come se non bastasse, dopo l’arrivo, un Visconti nervosissimo ha accusato Ulissi di comportarsi in modo maleducato, citiamo testualmente:”come un giovane non dovrebbe comportarsi”. Crediamo che ognuno abbia la libertà di comportarsi come meglio crede, assumendosi le proprie responsabilità. A nostro avviso, UIissi è stato furbo, ha sfruttato al meglio le sue “armi”, Visconti, forse troppo nervoso, ha giocato malissimo le sue carte regalando così all’avversario una vittoria che avrebbe sicuramente conquistato. Non sempre il più forte è però quello che ha le gambe migliori. Al di là dell’errore commesso da Visconti in corsa, che tutto sommato ci può stare, ciò che ci ha maggiormente colpiti, in negativo, sono state le parole che Visconti ha pronunciato verso Ulissi, non riferite solo ad episodi specifici, ma anche sulla persona. Proprio in un Giro in cui gli spagnoli di tutte le squadre si sono alleati, abbiamo due giovani italiani che si combattono e si “insultano” in questo modo. Non chiediamoci più perché non riusciamo a vincere a livello internazionale …

Powered by Dragonballsuper Youtube Download animeshow