1° Enrico Battaglin (Zalf Desirèe Fior)
2° Massimo D’Elpidio (Monturano)
3° Alfio Locatelli (Palazzago)
4° Michele Foppoli (Gallina Inox)
5° Moreno Arredondo (Scap Foresi)
6° Ettore Carlini (Aran)
7° Paolo Colonna (Team Idea)
8° Alberto Nardini (Brunero)
9° Anatoliy Kashtan (Cerone)
10° Stefano Locatelli (Team Colpack)

Categoria B (Punti: 30-27-24-21-18-15-12-9-6-3)

Montecassiano, provincia di Macerata: un paese speciale per chi, come Enrico Battaglin, lo ha scelto per rivelarsi al grande pubblico delle due ruote lo scorso anno e per ripetere l’impresa in questo 2011. La “festa del papà”, frutta alla Zalf Desirèe Fior la terza perla della nuova stagione, sin qui ricca di qualità, seppur avara nelle cifre. A far sembrare tutto più semplice, lo sprint vincente messo a segno sulla rampa finale da Enrico Battaglin: il ragazzo di Molvena (Vi), che ha i prossimi campionati europei di Offida nel mirino e che, per raggiungerli, ha iniziato a spron battuto rompendo il ghiaccio a Trieste e ripetendosi oggi nelle strade marchigiane, ha dovuto comunque faticare in una giornata che lo ha visto misurarsi con una concorrenza agguerrita e ben assortita. Una gara perfetta, quella confezionata dai ragazzi di patron Gaspare Lucchetta e di Egidio Fior, che li ha visti muoversi in funzione del finale di corsa, impostato tutto su Battaglin, nonostante l’influenza del dopo-Balestra gli avesse tolto lo smalto messo in mostra sul traguardo di Longera.