Notice: Undefined index: tie_sidebar_pos in /web/htdocs/www.ciclismo-online.it/home/wp-content/themes/jarida/includes/post-head.php on line 5

Per il ciclismo avere incontrato un personaggio come Elvio Chiatellino non è altro che manna che arriva dal cielo. Sessantunenne di Pinerolo è Presidente e Amministratore Delegato della Cooperativa Quadrifoglio, una società con oltre 3.500 dipendenti, dal fatturato che sfiora i 90 milioni di euro. Oltre a questo incarico professionale è anche il Presidente del comitato “Ciao Tour”, che curerà l’organizzazione della diciassettesima e della diciottesima tappa del Tour de France vedranno rispettivamente l’arrivo e la partenza da Pinerolo.Ieri sera, al Circolo Sociale di Pinerolo, si è svolta la presentazione di questo importante evento che andrà in scena il 20 luglio. All’interno del Comitato Organizzatore, oltre a Italo Zilioli, anche una vecchia conoscenza del ciclismo, l’amico Sergio Barbero che da qualche anno si è trasferito a Pinerolo dove gestisce il suo negozio di biciclette.

Presentata a Pinerolo la diciassettesima tappa del Tour de France

Per il ciclismo avere incontrato un personaggio come Elvio Chiatellino non è altro che manna che arriva dal cielo. Sessantunenne di Pinerolo è Presidente e Amministratore Delegato della Cooperativa Quadrifoglio, una società con oltre 3.500 dipendenti, dal fatturato che sfiora i 90 milioni di euro. Oltre a questo incarico professionale è anche il Presidente del comitato “Ciao Tour”, che curerà l’organizzazione della diciassettesima e della diciottesima tappa del Tour de France vedranno rispettivamente l’arrivo e la partenza da Pinerolo.Ieri sera, al Circolo Sociale di Pinerolo, si è svolta la presentazione di questo importante evento che andrà in scena il 20 luglio. All’interno del Comitato Organizzatore, oltre a Italo Zilioli, anche una vecchia conoscenza del ciclismo, l’amico Sergio Barbero che da qualche anno si è trasferito a Pinerolo dove gestisce il suo negozio di biciclette. La serata, che ha avuto il suo prologo con un ricca cena a buffet, è proseguita, dalle ore 21.00 al teatro sociale dove Beppe Conti e Davide Cassani hanno offerto al folto pubblico presente in sala una serata veramente unica. Il palcoscenico era gremito di star del presente e del passato: Italo Zilioli, Franco Balmamion, Felice Gimondi, Francesco Moser, Bernard Tevenet, Claudio Chiappucci, Paolo Salvoldelli, Paolo Bettini, per il passato, mentre per il presente Franco Pellizotti, Damiano Cunego, Riccardo Riccò, Andy Schleck (che ha dovuto andare via prima a causa di un problema legato al volo per il Lussemburgo), Thor Hushovd, Ivan Basso e Vincenzo Nibali. Erano inoltre presenti i gran patron di Giro d’Itlaia, Angelo Zomegnan, e ovviamente del Tour de France, Cristian Preudhomme, oltre ai giornalisti Auro Bulbarelli, Massimo De Luca, Alessandra De Stefano, Philippe Brunel, Emanuele Dotto di Radio Rai e allo storico commentatore del Tour de France Jean Paul Olivier. Il Comitato di Tappa non ha badato quindi a spese per offrire a Pinerolo una serata unica, un delizioso antipasto dello spettacolo che si potrà ammirare nel mese di Luglio. La serata è proceduta in maniera perfetta tra aneddoti e filmati, descritti molto bene da Davide Cassani, che in queste circostanze riesce a dare il meglio di se, molto meglio che non nelle lunghe telecronache. Tra i più applauditi sicuramente Paolo Bettini, Ivan Basso e Vincenzo Nibali. Veniamo all’aspetto più tecnico: la diciassettesima tappa del Tour de France prenderà il via da Gap alle ore 12.45, dopo 97 chilometri prima ascesa al Monginevro, poi discesa e poi di nuovo salita fino al Sestriere, il GPM sarà posto al chilometro 117,5, successivamente una lunghissima discesa fino a Villar Peros, chilometro 164, ultimo strappo il Pramartino la cui vetta sarà posta a meno di 8 chilometri dall’arrivo. Questa frazione, posta a fine Tour, sembra prestarsi molto bene ad attacchi di uomini fuori classifica. Complimenti quindi ad Elvio Chiatellino e a tutto il suo staff che durante tutto lo svolgimento della serata hanno dimostrato di essere ampiamente all’altezza dell’ambizioso progetto che stanno concretizzando. Concludendo vogliamo citare un episodio, forse marginale e sfuggito ai più, ma estremamente significativo: il gran patron, Elvio Chiatellino, non è salito sul palco e non si è messo in prima fila con le maglie sul petto, ma è stato tutta la serata in piedi, appoggiato alla parete laterale del Teatro, altri organizzatori sicuramente avrebbero sgomitato per essere presenti sul palco al fianco del campione di turno, lui, dimostrando una grande intelligenza, nonostante la qualità degli ospiti presenti, ha voluto tirarsi da parte, non egemonizzando con la sua presenza sul palco la serata. In questo ambiente un comportamento del genere è una vera rarità: complimenti !

Powered by Dragonballsuper Youtube Download animeshow