Notice: Undefined index: tie_sidebar_pos in /web/htdocs/www.ciclismo-online.it/home/wp-content/themes/jarida/includes/post-head.php on line 5

Uno dei problemi dell’attuale Federazione, e più in generale del ciclsimo, è la totale mancanza di idee nuove, idee al passo con i tempi e che diano nuovo ossigeno al nostro amato e martoriato sport. Uno spunto interessante ci giunge, ancora una volta, dal mondo “normale”.

La Virosac, azienda di Pederobba (TV) leader in Italia nella produzione di prodotti per la casa, ha varato una bella novità. I dipendenti di questa azienda possono contribuire alla crescita della stessa. Ogni dipendente può infatti, tramite un terminale, inserire la propria idea finalizzata al miglioramento dell’azienda. Ogni proposta viene valutata e, in caso di accoglimento, il dipendente viene pagato per il suo contributo. La Virosac ha stanziato 7.000 € per questa iniziativa, che andranno ripartiti in base al numero di idee accolte.

Cos’accadrebbe se anche la Federazione Ciclistica Italiana mettesse in atto questa idea della Virosac ?

Alla Virosac si pagano le idee: si potrebbe fare anche nel ciclismo ?

Uno dei problemi dell’attuale Federazione, e più in generale del ciclsimo, è la totale mancanza di idee nuove, idee al passo con i tempi e che diano nuovo ossigeno al nostro amato e martoriato sport. Uno spunto interessante ci giunge, ancora una volta, dal mondo “normale”.

La Virosac, azienda di Pederobba (TV) leader in Italia nella produzione di prodotti per la casa, ha varato una bella novità. I dipendenti di questa azienda possono contribuire alla crescita della stessa. Ogni dipendente può infatti, tramite un terminale, inserire la propria idea finalizzata al miglioramento dell’azienda. Ogni proposta viene valutata e, in caso di accoglimento, il dipendente viene pagato per il suo contributo. La Virosac ha stanziato 7.000 € per questa iniziativa, che andranno ripartiti in base al numero di idee accolte.

Cos’accadrebbe se anche la Federazione Ciclistica Italiana mettesse in atto questa idea della Virosac ? A nostro avviso sarebbe un ottimo strumento per provare a migliorare le cose. Anziché avere 10 Consiglieri Federali, le cui proposte (estremamente limitate nel numero) raramente sono finalizzate al miglioramento in senso generale del ciclismo, ma spesso sono deroghe concesse ad hoc, si avrebbero infiniti consiglieri in grado di presentare la loro idea.

Un’idea, nell’imprenditoria, nella politica, nello sport e nella vita in generale, è sicuramente un qualcosa di estremamente positivo. Poter disporre di numerose idee, provenienti dalle varie componenti del ciclismo, sarebbe una vera e propria risorsa per andare a lavorare nell’interesse del ciclismo e di lo pratica o lo segue.

Purtroppo, ne siamo certi, questa Federazione non potrà mai  attuare questa iniziativa, poiché è noto che il Presidente Renato Di Rocco veda di cattivo occhio le idee che provengono dall’esterno del Consiglio o del suo gruppo, quasi come se gli unici in grado di migliorare il ciclismo siano coloro che, grazie ad un sistema elettorale tanto cervellotico quando scarsamente rappresentativo, sono stati eletti.

Tuttavia, ne siamo certi, tutti i tesserati sarebbero fieri ed orgogliosi di potere formulare, in modo semplice, una loro proposta e sarebbero entusiasti di vedersi ricompensati, attraverso contributi alla propria società, nel caso di accoglimento della stessa.

Ancora una volta, il ciclismo arriverà dopo al mondo “normale”, con buona pace di tutti coloro che amano questo bellissimo sport.

Powered by Dragonballsuper Youtube Download animeshow