Notice: Undefined index: tie_sidebar_pos in /web/htdocs/www.ciclismo-online.it/home/wp-content/themes/jarida/includes/post-head.php on line 5

Il tribunale Nazionale Antidoping del Coni ha annullato la rimanente squalifica di Eugenio Bani quindi il ragazzo in teoria da oggi potrebbe già ricorrere Inizialmente era stato chiesto il parere dell’UCI e della WADA ma questi organi hanno ripassato la palla al TNA indicandolo come istituzione unica per decidere il destino di Bani. E così nell’udienza fissata per oggi il Presidente del TNA, dr. Plotino, ha emesso la sua sentenza con la seguente motivazione. Il Bani ha fatto nomi e cognomi delle persone coinvolte in seno al suo ex team Ambra Cavallini Vangi, tali da aver provocato il deferimento degli stessi Ha inoltre aggiunto che le prove raccolte grazie alle testimonianze del giovane atleta sono tali da far riservare al tribunale stesso la facoltà di incriminare i nominativi coinvolti in questa storia. Questa sua collaborazione è stata giudicata talmente fattiva da essere il motivo principale della cancellazione della squalifica. “Giustizia è stata fatta, questo è il più bel regalo di Natale che potevamo ricevere e per me è una grande vittoria.

Fanini esulta per l’annullamento della squalifica a Bani

Il tribunale Nazionale Antidoping del Coni ha annullato la rimanente squalifica di Eugenio Bani quindi il ragazzo in teoria da oggi potrebbe già ricorrere Inizialmente era stato chiesto il parere dell’UCI e della WADA ma questi organi hanno ripassato la palla al TNA indicandolo come istituzione unica per decidere il destino di Bani. E così nell’udienza fissata per oggi il Presidente del TNA, dr. Plotino, ha emesso la sua sentenza con la seguente motivazione. Il Bani ha fatto nomi e cognomi delle persone coinvolte in seno al suo ex team Ambra Cavallini Vangi, tali da aver provocato il deferimento degli stessi Ha inoltre aggiunto che le prove raccolte grazie alle testimonianze del giovane atleta sono tali da far riservare al tribunale stesso la facoltà di incriminare i nominativi coinvolti in questa storia. Questa sua collaborazione è stata giudicata talmente fattiva da essere il motivo principale della cancellazione della squalifica. “Giustizia è stata fatta, questo è il più bel regalo di Natale che potevamo ricevere e per me è una grande vittoria. Adesso lascio libero il ragazzo di scegliere” sostiene Ivano Fanini, patron di Amore & Vita Conad e aggiunge “ha fatto l’ultima corsa tra gli Juniores e deve valutare lui se fare due anni da dilettante o fare il grande salto tra i prof nella mia squadra” Ed ora non ci resta che vedere Eugenio ritornare a fare lo sport che ama, con una mentalità nuova ma soprattutto con l’enorme voglia di riuscire a dimostrare il proprio valore sul campo rispettando i veri principi dello sport.

Powered by Dragonballsuper Youtube Download animeshow