Notice: Undefined index: tie_sidebar_pos in /web/htdocs/www.ciclismo-online.it/home/wp-content/themes/jarida/includes/post-head.php on line 5

Mancano due anni all’inizio della campagna elettorale per l’elezione del prossimo Presidente Federale, nonostante apparentemente tutto taccia, il sottobosco politico della Federazione è il fermento e potremmo paragonare questa fase alla preparazione di una volata con i treni che provano ad uscire affiancandosi e provando a dimostrare il loro predominio.  Attualmente, le ipotesi di candidature sono due: quella più accreditata è legata al nome di Daniela Isetti che sarebbe sponsorizzata dalla corrente più legata a Renato Di Rocco e al CONI. La bionda dirigente parmense potrebbe essere la prima donna  alla guida di una Federazione importante, questa candidatura darebbe così impressione di  aria nuova in uno sport troppo vecchio e stantio.

Elezioni 2013: corsa a due Isetti – Capuzzo

Mancano due anni all’inizio della campagna elettorale per l’elezione del prossimo Presidente Federale, nonostante apparentemente tutto taccia, il sottobosco politico della Federazione è il fermento e potremmo paragonare questa fase alla preparazione di una volata con i treni che provano ad uscire affiancandosi e provando a dimostrare il loro predominio.  Attualmente, le ipotesi di candidature sono due: quella più accreditata è legata al nome di Daniela Isetti che sarebbe sponsorizzata dalla corrente più legata a Renato Di Rocco e al CONI. La bionda dirigente parmense potrebbe essere la prima donna  alla guida di una Federazione importante, questa candidatura darebbe così impressione di  aria nuova in uno sport troppo vecchio e stantio.

A contrastare la sua candidatura ci sarebbe il gruppo veneto, guidato dall’attuale vicario Flavio Milani, che non vedrebbe di buon occhio la candidatura di Daniela Isetti e sarebbe intenzionato a proporre l’attuale presidente del Comitato Regionale Veneto, Bruno Capuzzo, che potrebbe raccogliere l’intero consenso di una regione, sempre compatta in periodo elettorale, e sperare di tessere le giuste alleanze, su tutte con la Lombardia. Dal canto suo, Daniela Isetti potrebbe, invece, avere dalla sua il sud del gruppo di Giovanni Duci.

Questa la situazione attuale, non sappiamo ancora se questi due possibili candidati si scontreranno tra loro per la presidenza oppure se tra loro due uscirà il nome dello sfidante del candidato proposto dalla corrente avversa, per il momento tutto apparentemente tace, ma sotto sotto c’è un gran lavoro per arrivare alla poltrona più ambita del ciclismo italiano, anche se visti gli attuali debiti della FCI, sicuramente sarà un compito tutt’altro che agevole.

Powered by Dragonballsuper Youtube Download animeshow