Notice: Undefined index: tie_sidebar_pos in /web/htdocs/www.ciclismo-online.it/home/wp-content/themes/jarida/includes/post-head.php on line 5

Concluse le Selezioni Territoriali, Miss Ciclismo guarda alla finalissima in programma nel corso del tradizionale party A&J, in programma nel mese di Dicembre alla presenza di numerosi sportivi.

Miss Ciclismo è un concorso di bellezza aperto a tutte quelle ragazze che utilizzano la bicicletta anche a livello non agonistico.  Queste ragazze, oltre che molto belle, hanno dimostrato anche una grande sensibilità nell’appoggiare in modo incondizionato l’iniziativa di “Zona Nicolò”.

“Zona Nicolò” è un’iniziativa nata dopo la morte del piccolo Nicolò Ferrari, investito da un’auto mentre effettuava il riscaldamento pregara. “Zona Nicolò” è un tratto di strada chiuso al traffico dove i mini ciclisti si possono riscaldare prima della gara, con la presenza del medico di gara e dell’ambulanza.

Sicurezza: le ragazze di Miss Ciclismo scelgono “Zona Nicolò”

Concluse le Selezioni Territoriali, Miss Ciclismo guarda alla finalissima in programma nel corso del tradizionale party A&J, in programma nel mese di Dicembre alla presenza di numerosi sportivi.

Miss Ciclismo è un concorso di bellezza aperto a tutte quelle ragazze che utilizzano la bicicletta anche a livello non agonistico.  Queste ragazze, oltre che molto belle, hanno dimostrato anche una grande sensibilità nell’appoggiare in modo incondizionato l’iniziativa di “Zona Nicolò”.

“Zona Nicolò” è un’iniziativa nata dopo la morte del piccolo Nicolò Ferrari, investito da un’auto mentre effettuava il riscaldamento pregara. “Zona Nicolò” è un tratto di strada chiuso al traffico dove i mini ciclisti si possono riscaldare prima della gara, con la presenza del medico di gara e dell’ambulanza.

Fausto Piccinini, tra i promotori dell’iniziativa, in un convegno a Prato ha ricordato che il costo dell’iniziativa è minimo, infatti, la presenza del servizio sanitario è sufficiente un’ora prima della gara, per garantire il massimo della sicurezza in questa fase pre-gara di riscaldamento.

Nonostante questo, da parte degli organi federali c’è stata assoluta latitanza e nessuno è sembrato in grado di voler fare il famoso passo avanti per aumentare la sicurezza dei giovani ciclisti.

Matteo Romano, direttore del concorso nazionale giunto alla sesta edizione, ha dichiarato:”Siamo molto soddisfatti che le ragazze abbiano immediatamente appoggiato il gemellaggio, dando inoltre la disponibilità gratuita all’utilizzo della loro immagine legata a questa iniziativa, è bello sapere che ci sono tante persone sensibili che hanno a cuore la sicurezza dei giovani, peccato che continui il silenzio federale su di un’iniziativa, a costo zero, e utilissima per la sicurezza”.

L’abbinamento tra Miss Ciclismo e “Zona Nicolò” continuerà anche in occasione della finale, quando sarà scelta la più bella, che succederà nell’albo d’oro di questo concorso a Maria Laura Fontana, vincitrice nel 2009, ed Elena Morali, trionfatrice nel 2008 e attualmente volto televisivo delle reti Mediaset.


Powered by Dragonballsuper Youtube Download animeshow