Notice: Undefined index: tie_sidebar_pos in /web/htdocs/www.ciclismo-online.it/home/wp-content/themes/jarida/includes/post-head.php on line 5

Grande successo per il Campionato Italiano riservato ai commissari di gara. A Savigliano, in Piemonte, con l’organizzazione a cura del Comitato Regionale e della commissione presieduta da Pier Carlo Baima, sono stati circa 80 i giudici provenienti da 14 regioni italiane che si sono dati sportivamente battaglia in una gara affrontata dai più con il giusto spirito cicloturistico. La risposta è stata più che ottima, al pranzo della domenica, dopo le gare, erano infatti presenti quasi 280 persone che hanno vissuto con grande entusiasmo il momento conviviale. Assente giustificato il presidentissimo Rocco Marchegiano, impegnato ai mondiali come delegato UEC, a fare gli onori di casa c’era il Consigliere Federale, Gianni Vietri, coadiuvato dai due vice presidenti Regionali, Andreazzoli e Dabbene, e dal Consigliere Rampi, assistiti dalle efficienti segretarie del Comitato Tiziana e Francesca. In rappresentanza della Commissione, erano presenti il presidente Rodolfo Biancalani, in gara nella categoria E, e Celeste Granziera, impegnato in gara con la Categoria D.

Raduno giudici: un successo per tutti, dal primo all’ultimo

Grande successo per il Campionato Italiano riservato ai commissari di gara. A Savigliano, in Piemonte, con l’organizzazione a cura del Comitato Regionale e della commissione presieduta da Pier Carlo Baima, sono stati circa 80 i giudici provenienti da 14 regioni italiane che si sono dati sportivamente battaglia in una gara affrontata dai più con il giusto spirito cicloturistico. La risposta è stata più che ottima, al pranzo della domenica, dopo le gare, erano infatti presenti quasi 280 persone che hanno vissuto con grande entusiasmo il momento conviviale. Assente giustificato il presidentissimo Rocco Marchegiano, impegnato ai mondiali come delegato UEC, a fare gli onori di casa c’era il Consigliere Federale, Gianni Vietri, coadiuvato dai due vice presidenti Regionali, Andreazzoli e Dabbene, e dal Consigliere Rampi, assistiti dalle efficienti segretarie del Comitato Tiziana e Francesca. In rappresentanza della Commissione, erano presenti il presidente Rodolfo Biancalani, in gara nella categoria E, e Celeste Granziera, impegnato in gara con la Categoria D.

Venendo all’aspetto strettamente agonistico, 2 successi a testa per i comitati del Piemonte, della Lombardia e del Veneto, una vittoria invece per Toscana e Friuli Venezia Giulia.

Categoria A: 1° Riccardo Mussino (Piemonte), 2° Davide Giuliante (Abruzzo), 3° Raffaele Scapin (Veneto), William Mazzardis (Piemonte), 5° Luca Calcagno (Piemonte), 6° Danilo Pagliariccia (Abruzzo), Simone Zorgniotti (Piemonte), 8° Danilo Baggio (Piemonte), 9° Massimiliano Marchisone ( Piemonte), 10° Stefano Baima (Piemonte).

Categoria B: 1° Angelo Sposito (Lombardia), 2° Antonio Bisignani (Liguria), 3° Enrico Trabucco (Veneto), 4° Massimiliano Falco (Piemonte), 5° Alessandro Lombardini (Lombardia), Lorenzo Da Lio (Veneto), 7° Roberto Bergesio (Piemonte), 8° Luca Signori (Piemonte)

Categoria C: 1° Roberto Giottoli (Lombardia), 2° Maurizio Comella (Piemonte), 3° Fabio Galluccio ( Lazio), 4° Valentino Marinelli (Marche), 5° Claudio Siclari (Piemonte), 6° Ulderico Pucciarelli (Liguria), 7° Gianni De Santis (Lazio), 8° Luca Botta (Piemonte), 9° Luigi Raffiglio (Lombardia), 10° Bruno Calliope (Trentino), 11° Giovanni Pizzingrilli (Marche), 12° Andrea Fabian (Lazio), 13° Renato Carrer (Veneto), 14° Mauro Marrone (Abruzzo).

Categoria D: 1° PierLuigi Berti (Toscana), 2° Francesco Belliato (Veneto), 3° Celestino Tonietti (Piemonte), 4° Adalberto Lombardelli (Marche), 5° Piero Adorni (Liguria), 6° Michele Di Cesare (Lazio), 7° Celeste Granziera (Veneto), 8° Alessandro Rizzetto (Veneto), 9° Antonio Polito (Veneto).

Categoria E: 1° Giuseppe Didonè (Veneto), 2° Giacomo Rigoletti (Lombardia), 3° Lucio De Tommasi (Puglia), 4° Pubblio Della Morte (Liguria), 5° Enrico Collodel (Veneto), 6° Sergio Cimatti (Emilia Romagna), 7° Roberto Totè (Lombardia), 8° Mario Da Lio (Veneto), 9° Rodolfo Biancalani (Lazio), 10° Luigi Patrizi (Lazio), 11° Michele Imparato (Lombardia), 12° Albino Bertazzon (Veneto).

Categoria G: 1° Roberto Toffolon (Veneto), 2° Giuseppe Petrangeli (Lazio), 3° Quintino Bernardi (Piemonte), 4° Lorenzo Rossato (Piemonte), 5° Filippo Ciccolo (Sicilia), 6° Franco Levis (Piemonte), 7° Antonio Vittigli (Lazio), 9° Giorgio Marenzi (Lazio), 10° Giancarlo Foglia (Lombardia).

Categoria F1: 1^ Elisa Dabbene (Piemonte), 2^ Letizia Palma (Liguria), 3^ Michela Massocchi (Piemonte), 4^ Laura Scaglia (Piemonte), 5^ Michela Adorni (Liguria).

Categoria F2: 1^ Rosanna Debegnach (Friuli VG), 2^ Alessandra Lamanda (Toscana), 3^ Loredana Mollo (Piemonte), 4^ Martina Adorni (Liguria), 5^ Federica Guarniero (Lombardia), 6^ Simona Lamanda (Toscana), 7^ Brunella Dal Corso (Veneto), 8^ Antonella D’incà (Veneto), 9° Daniela Bortoletto (Piemonte), 10° Barbara Mollo (Veneto).

Al di là dell’aspetto meramente agonistico, quella di Savigliano è stata sicuramente una giornata positiva per la categoria dei commissari e per il ciclismo. Complimenti quindi all’organizzazione, a cura del Comitato Piemonte, della Soc. Ciclistica New Cycling Team del presidente Francesco Frattini e da molti giudici piemontesi che, a vario titolo, si sono impegnati per la buona riuscita della manifestazione.

Ancora una volta Rocco Marchegiano, PierCarlo Baima e i commissari piemontesi hanno dimostrato che i successi ottenuti dal Comitato negli ultimi anni, non sono casuali, ma solo frutto di impegno, volontà e determinazione. Speriamo che altri Comitati sappiano copiare questa ricetta che non possiamo non definire vincente.

Powered by Dragonballsuper Youtube Download animeshow