Notice: Undefined index: tie_sidebar_pos in /web/htdocs/www.ciclismo-online.it/home/wp-content/themes/jarida/includes/post-head.php on line 5

Staffetta Friulana:”Urge aggiornare il Codice della Strada”

Riceviamo e pubblichiamo:
I soci della Motostaffetta Friulana organizzazione di volontariato associata al CO.MO.S.T. (Coordinamento Nazionale Motostaffette/Scorte tecniche), attivi da anni sui temi della sicurezza alle manifestazioni sportive, prevalentemente in ambito ciclistico ed organizzatori del Meeting delle Motostaffette del Friuli Venezia Giulia sono particolarmente scossi dal drammatico accadimento verificatosi al Giro del Friuli.
Sono numerose le telefonate e mail ricevute dai dirigenti della Motostaffetta Friulana da parte di addetti ai lavori regionali ed extraregionali, in cui ci chiedevano delucidazioni in merito al drammatico incidente occorso al diciannovenne Thomas Casarotto lungo la discesa di Pesariis al Giro del Friuli.
Pur non essendo direttamente coinvolti nell’accadimento, siamo ancora una volta a rilevare l’importanza dell’argomento sicurezza che dovrebbe essere ovvia ed invece non è del tutto scontato, talvolta per mancanza di cultura specifica in questo campo da parte di una nazione abituata a scuotersi solo davanti a casi traumatici e ad investire in maniera limitata nei temi della prevenzione.
E’ per questo che il 27.11.2002 il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha emanato un provvedimento denominato “DISCIPLINARE PER LE SCORTE TECNICHE ALLE COMPETIZIONI CICLISTICHE SU STRADA” iniziando così a dare riconoscimento ai gruppi esistenti ed operanti in tale campo. Infatti, era talvolta complicato per gli addetti conciliare l’art.16 della Costituzione (il quale prevede la libera circolazione dei cittadini sulle strade pubbliche) con gare sportive che limitano tale libertà.
L’ardore della competizione per gli atleti trova in antitesi la maggior frenesia e l’aumento del traffico stradale ed è qui che esce la maggiore o minore professionalità della scorta tecnica. Il disciplinare afferma che le Scorte Tecniche svolgono un servizio di pubblica utilità, sono dei privati cittadini cui sono consentite prerogative che spesso, alcuni pubblici ufficiali non hanno (arrestare la libera circolazione dei cittadini durante un servizio di scorta tecnica) ed hanno precise responsabilità amministrative, civili e penali.
Per questo in occasione dell’annuale Meeting delle Motostaffette del Friuli Venezia Giulia i vari gruppi regionali non hanno mancato di coinvolgere i diversi soggetti coinvolti a vario titolo nelle manifestazioni sportive che si svolgono su strada.
Nel corso del 2010 si è dato corso ad un progetto denominato “Motostaffetta Friulana per la sicurezza in moto”, con l’appoggio dell’assessore della provincia di Udine Fabio Marchetti nell’ambito Easy Foot, avente per tema la prevenzione degli incidenti in sella alle 2 ruote a motore.
Sempre nel 2010 alcuni aderenti la Motostaffetta Friulana hanno organizzato un corso propedeutico all’esame per il rilascio dell’attestato da scorta tecnica. All’iniziativa hanno partecipato circa 20 persone, le quali presso il compartimento della Polizia Stradale di Trieste hanno sostenuto con successo la prova teorica e pratica grazie all’interessamento dell’Assessore regionale allo Sport Elio De Anna ed il consigliere regionale Paolo Menis.
Domani saremo impegnati in 2 manifestazioni ma lo spirito è messo a dura prova in queste ore, da qui un appello a tutti i soggetti interessati accogliendo una proposta del CO.MO.ST, in merito alla necessità di realizzare una proposta unitaria per la tutela dello sport che si disputa su strada cui fare riferimento ogni qualvolta in Parlamento si presenti l’opportunità di un aggiornamento del Codice della Strada. E di creare un gruppo di lavoro permanente tra Enti di promozione sportiva, Ministero dell’Interno e Ministero dei Trasporti, cui affidare il compito di monitorare la sicurezza nello sport su strada e di volta in volta proporre gli opportuni interventi.
Gli esiti della proposta saranno sicuramente molto incerti. Ma almeno noi ci proviamo..

Daniele Decorte
Motostaffetta Friulana

Powered by Dragonballsuper Youtube Download animeshow