Notice: Undefined index: tie_sidebar_pos in /web/htdocs/www.ciclismo-online.it/home/wp-content/themes/jarida/includes/post-head.php on line 5

Ivan Basso “profeta” in patria: vince il Gran Premio Carnaghese

Ivan Basso (Liquigas Doimo) trionfa nel 39° Gran Premio Industria Commercio Artigianato Carnaghese – Targa d’Oro DG Weld ed illumina una giornata nel varesotto caratterizzata dalla pioggia. Con un allungo nel corso dell’ultima tornata, prima in compagnia di Daniele Colli ( Ceramica Flaminia), poi in solitudine, il campione di Cassano Magnago conquista una  delle sue vittorie più significative: “ Mi alleno spesso su queste strade e oggi si passava davanti alla sede della Gornatese, la società ciclistica per la quale ho gareggiato nelle categorie giovanili – afferma Ivan – inoltre ai dirigenti della Società Ciclistica Carnaghese sono legato da profonda amicizia” . La gara corsa in una giornata uggiosa da 131 atleti in rappresentanza di 18 formazioni è stata caratterizzata dalla lunga fuga dell’elvetico Fabien Wolf ( Price Custom Bikes) e dell’italiano Mariano Palandri ( Adria Mobil) in avanscoperta sul Circuito del Seprio per 104 chilometri con un vantaggio massimo di 5’27” sul gruppo. I trentuno rimasti in corsa si raggruppano a due giri dal temine, mentre nel corso dell’ultimo dei nove giri previsti la gara entra nel vivo con l’attacco di :  Rodrigurz (Androni), Kuschynski (Liquigas),  Chtioui (Acqua & Sapone),  Colli (Flaminia),  Ermeti (De Rosa),  Callegarin (CDC) e  Rubiano (Meridiana). Successivamente allunga Daniele Colli (Ceramica Flaminia) che viene raggiunto da Ivan Basso (Liquigas Doimo) che sullo strappo del Castelseprio, a tre chilometri dalla conclusione, allunga ed anticipa sul vialone di arrivo nel centro di Carnago tutti gli avversari .

Powered by Dragonballsuper Youtube Download animeshow